Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Castel Morrone: Raccolta differenziata, Amministrazione proroga altri 30 giorni il contratto con Consorzio Unico di Bacino


Castel Morrone: Raccolta differenziata, Amministrazione proroga altri 30 giorni il contratto con Consorzio Unico di Bacino
01/12/2010, 15:12


CASTEL MORRONE (Ce) - L’Amministrazione Comunale di Castel Morrone, retta dal primo cittadino Pietro Riello, ha provveduto, con delibera di Giunta Comunale n. 82 dello scorso 26 novembre, a prorogare per ulteriori 30 giorni e quindi sino al prossimo 31 dicembre il servizio di raccolta ed igiene urbana affidata al Consorzio Unico di Bacino delle province di Napoli e Caserta, di cui ricordiamo il Comune tifatino è Ente consorziato. Questo è quanto viene comunicato da una nota stampa diramata dall’Ente Municipale di Piazza Bronzetti, in cui si precisa che, vista la naturale scadenza del contratto, sottoscritto nel 2007 con l’allora Consorzio ACSA CE3, avvenuta lo scorso 30 ottobre, l’Amministrazione Comunale nelle more di attuazione della legge che prevede il passaggio di tutte le competenze inerenti la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti alla società provinciale, per garantire il corretto funzionamento della raccolta differenziata sull’intero territorio comunale ha deliberato di prorogare ulteriormente e per altri trenta giorni l’affidamento del servizio al Consorzio Unico di Bacino. Una proroga che, come si precisa nella nota diramata dalla casa Comunale, viene concessa alle stesse condizioni stipulate nel 2007 con il Consorzio ACSA CE3, nell’attesa che si faccia chiarezza sulla questione relativa alla provincializzazione del servizio di gestione integrata dei rifiuti come previsto dalla legge 26/2010 e ribadito dall’ultimo decreto emanato dal Governo centrale.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©