Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Era una struttura abusiva, sequestrata dieci anni fa

Castellammare: esplode fabbrica di fuochi d'artificio

Ferito un uomo sulla cinquantina

.

Castellammare: esplode fabbrica di fuochi d'artificio
06/10/2011, 14:10

CASTELLAMMARE DI STABIA - Curavano polveri da sparo e manufatti artificiali senza le dovute autorizzazioni. La fabbrica di via Madonna della Libertà, nella città di Castellammare di Stabia, era un vero e proprio ordigno esplosivo. Nella non curanza di chi ci lavorava, ed il mancato controllo delle istituzioni. Un casolare appartenente alla struttura, nella tarda mattinata di oggi, è andato in fiamme. A rimetterci un uomo di circa 50anni, trasportato d'urgenza all'ospedale San Leonardo con ustioni gravi. Assieme a lui il figlio, salvatosi da una violenta esplosione solo perchè al momento del tragico evento non era presente nella struttura. Sul posto è stato necessario l'intervento dei vigili del fuoco, che hanno immediatamente sedato le fiamme. La polizia ha poi proceduto al fermo del ragazzo. Lui, assieme al padre, dovranno spiegare come mai lavorassero nella struttura che dieci anni fa era stata sequestrata dalle forze dell'ordine in quanto abusiva.

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©