Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

CASTELVOLTURNO: ADDIO A MAMA AFRICA, DOPO IL CONCERTO PER SAVIANO


CASTELVOLTURNO: ADDIO A MAMA AFRICA, DOPO IL CONCERTO PER SAVIANO
10/11/2008, 09:11

Doveva essere una festa, il concerto fatto a Castelvolturno, in provincia di Caserta, per Roberto Saviano e contro la presenza di camorra, mafia e 'ndrangheta al sud. E lo è stato, fino ad un certo punto, nonostante nei giorni scorsi la camorra abbia avvicinato gli operai che stavano mondatndo il palco per chiedere loro la tangente. Ma il dramma c'è stato quando sul palco c'era Miriam Makeba, detta Mama Africa, 76 anni, cantante sudafricana nota per avere sempre combattuto contro l'apartheid. Makeba si era ritirata dalle scene con un grandioso tour nel mondo nel 2005, dopo una vita non sempre facile, come quando le era morta la figlia, Bongi. Non stava bene fisicamente, ma ha voluto esserci a tutti i costi a Castelvolturno, per testimoniare la propria presenza anche contro la malavita italiana. Ma alla fine dello spettacolo si è sentita male. Immediatamente soccorsa, è stata portata all'ospedale dove è arrivata cadavere. Ma forse è quello che anche lei desiderava: morire come aveva sempre vissuto, usando la sua fenomenale voce come arma per combattere le povertà, le segregazioni e le violenze di tutto il mondo.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©