Cronaca / Sangue

Commenta Stampa

La donna è ricoverata in gravissime condizioni

Catania: litiga con la moglie e le dà fuoco


Catania: litiga con la moglie e le dà fuoco
12/11/2009, 14:11

GIARRE (CATANIA) - Salvatore Capone, 36 anni, sottufficiale dell'aeronautica Militare ha dato fuoco alla moglie, Maria Rita Russo, al termine di un litigio.
I fatti sono successi questa mattina verso le otto. Non si conoscono i dettagli dell'accaduto, ma un vicino ha testimoniato di aver sentito delle grida di un litigio; dopo di che le grida della donna sono diventate urla di dolore. L'uomo è entrato in casa e ha visto la donna con i vestiti in fiamme e li ha spenti; dopo di che ha chiamato il 112. E' stata la donna stessa ad accusare il marito.
Ora la Russo è ricoverata all'ospedale Canizzaro in prognosi riservata nel reparto "Grandi Ustionati" e le sue condizioni sono gravissime. Nell'ospedale - piantonato - c'è anche Capone, che ha riportato ustioni alle mani. Invece sono stati medicati ed affidati ai nonni i due bambini della coppia, due gemelli di 3 anni, maschio e femmina, che hanno riportato lievi ustioni. In base a quanto si è potuto ricostruire, si sarebbero ustionati quando
la madre - nonostante i vestiti in fiamme - li ha presi per mano e ha tentato di portarli fuori dall'abitazione.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©