Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Vndalismo contro il giudie antimafia

Catania,imbrattato il murale che celebra Giovanni Falcone

L'opera è firmata dai ragazzi di "Addiopizzo Catania"

Catania,imbrattato il murale che celebra Giovanni Falcone
26/05/2011, 17:05

CATANIA - Pochi giorni fa è stato presentato alla città di Catania il murale raffigurante il giudice Giovanni Falcone vittima della mafia, accanto alla moglie Francesca. L’opera firmata dai ragazzi di “Addiopizzo Catania” è stata sfregiata. Il volto sorridente del giudice, oggi si presenta con una grossa macchia rosso sangue che gli copre il volto. Il lavoro è inserito nel progetto “Un muro contro la mafia”. Mesi e mesi di lavoro dei ragazzi di “Addiopizzo Catania” per realizzare la raccolta fondi: lotterie ed iniziative sono servite a raccogliere denaro. L’artista che ha dipinto il murale ha lavorato a titolo gratuito, ma sono stati acquatti vernici e pitture con il ricavato degli eventi. Questa è la seconda volta che un murale del movimento viene offeso con tali atti. "Non crediamo più all'ipotesi del teppista di quartiere - dice Valentina Trovato, una delle attiviste di Addiopizzo - Crediamo invece che queste azioni debbano riguardare la città tutta e non solo la nostra associazione. Abbiamo altri tre murales da realizzare e molte attività da seguire. Adesso dobbiamo riflettere su come proseguire la nostra azione".

Commenta Stampa
di Carmen Cadalt
Riproduzione riservata ©