Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Per sfuggire all'arresto minaccia di lanciarsi dal tetto

Catturato dai carabinieri il capoclan della "Maddalena"


Catturato dai carabinieri il capoclan della 'Maddalena'
14/06/2012, 14:06

Per sfuggire ai carabinieri che dopo averlo riconosciuto hanno cercato di arrestarlo, Maurizio Ferraiuolo, capo dell'omonimo clan della "Maddalena", a Napoli, è salito sul tetto di un palazzo e ora minaccia di lanciarsi nel vuoto. Il pregiudicato è stato individuato poco fa dai militari dell'Arma lungo la prima traversa Diaz di Casoria, comune confinante con il capoluogo partenopeo.

I carabinieri si sono avvicinati il più possibile a Maurizio Ferraiuolo ed hanno avviato una trattativa per convincerlo ad arrendersi. Il boss, a capo dell'omonimo clan napoletano della "Maddalena", è nipote di Raffaele Stolder.

E' destinatario di una condanna all'ergastolo per un omicidio commesso nel 1998. L'uomo è salito sul tetto di un palazzo di Casoria (Napoli) dopo essere stato individuato dai militari dell'Arma che lo cercavano da tempo e ora minaccia di lanciarsi nel vuoto. Sono circa una ventina i carabinieri che hanno circondato il palazzo per precludergli ogni via di fuga.

Commenta Stampa
di Fabio Iacolare
Riproduzione riservata ©