Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Cava de’ Tirreni, 43enne arrestato per stalking


Cava de’ Tirreni, 43enne arrestato per stalking
31/12/2011, 11:12

Le indagini del personale della Polizia di Stato appartenente al Commissariato di Pubblica Sicurezza di Cava de’ Tirreni, avviate a seguito della denuncia per atti persecutori presentata da una donna cavese 36enne, hanno consentito al Tribunale di Salerno di emettere un’ordinanza per l’applicazione della misura cautelare del divieto d’avvicinamento ai luoghi frequentati dalla parte offesa nei confronti di L. V., cavese di 43 anni.
L’uomo era stato già deferito all’Autorità Giudiziaria, dai poliziotti cavesi che avevano accertato i continui atti persecutori nei confronti della sua ex fidanzata, intimorita in diverse circostanze, con pedinamenti, molestie, ingiurie ed aggressioni per strada e sotto casa.
In particolare, in alcune circostanze, L. V. si era recato sotto l’abitazione della vittima, armato di coltello, suonando insistentemente al citofono, lasciandole nella cassetta postale e sotto la porta biglietti con scritte di minaccia di morte rivolte anche al suo nuovo fidanzato nonché ai suoi familiari.
Giova precisare che in una circostanza i poliziotti cavesi, nel corso di un intervento mirato, avevano fermato e denunciato L. V., cogliendolo sul fatto, mentre suonava insistentemente al citofono della sua ex fidanzata, trovandogli addosso, all’interno di un marsupio, un coltello a serramanico.
L'attività e gli accertamenti svolti dai Poliziotti del Commissariato di P.S. di Cava de’ Tirreni sono stati valutati positivamente dall' A.G. che, per porre un freno al comportamento ossessivo di L.V., ha adottato la misura del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa, in particolar modo la zona ove abita la vittima ed i luoghi abitualmente frequentati dalla persona offesa (in particolare il luogo di lavoro, il domicilio della famiglia di origine o dei prossimi congiunti).

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©