Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Le Mamme Vulcaniche denunciano intervento ffoo

Cava Sari: cariche della polizia contro manifestanti


Cava Sari: cariche della polizia contro manifestanti
14/12/2010, 10:12

TERZIGNO - Neanche più la pacifica protesta sembra lecita a Cava Sari. Mentre la Rotonda di Boscoreale continua ad essere luogo simbolo della protesta dei cittadini vesuviani, le forze dell’ordine fanno di tutto per contrastare l’urlo di aiuto del popola contro le discariche del Vesuvio. Anche quella di ieri è stata una notte di tensione tra i cittadini e le forze dell’ordine, tutto mentre altri 34 compattatori hanno sversato il proprio carico di rifiuti nella discarica di Cava Sari.
"Sono stati abbattuti i gazebo dai Vigili del fuoco - spiega il commissario regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli - e sgomberati con la forza i membri del presidio”. “Riteniamo sbagliata questa forzatura che genererà solo altra violenza ed esasperazione da parte dei cittadini" hanno affermato alcuni manifestanti. Parole più secche e dirette, invece, sono giunte dal comitato della Mamme Vulcaniche, le quali hanno denunciato un’aggressione violenta da parte delle forze dell’ordine. “Ci hanno trattato come criminali usando i manganelli, spintonandoci e senza neanche un mandato. Eppure noi stavamo solo svolgendo il solito presidio notturno. – queste le parole delle Mamme, che concludono - Se pensano di fermarci o di piegarci si sbagliano di grosso". Nel frattempo le operazioni di sversamento nella discarica sono continuate con regolarità.

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©