Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Cava Sari: nella notte bloccati 3 autocompattatori

I comitati antidiscarica tornano alla rotonda

Cava Sari: nella notte bloccati 3 autocompattatori
23/04/2011, 12:04

TERZIGNO - Torna la tensione a Cava Sari. La lotta non è finita, e anche se continua sotto la cresta dell’onda, a scene singole nuove prove di forza sono state realizzate nella notte.  Una cinquantina di teppisti con i volti coperti dal passamontagna ha assaltato la scorsa notte due autocompattatori nei pressi dell'ingresso della discarica Sari di Terzigno. I due mezzi appartenenti a ditte di Somma Vesuviana e San Giuseppe Vesuviano sono stati bloccati e i conducenti sono stati costretti a uscire dall'abitacolo. Nessuna violenza né aggressione fisica, solo un gesto palese e deciso da parte dei cittadini. I fatti sono avvenuti intorno alle ore 4.00 del mattino. Poco dopo lo stesso gruppo e' entrato in azione alla rotonda di Boscoreale, punto di riferimento per i comitati antidiscarica nell’ultimo anno di lotta alla Cava vesuviana. Lì il folto gruppo di persone si è radunato ed ha bloccato un altro autocompattatore di una ditta del posto. Il conducente e' stato costretto a uscire dalla cabina, poi e' stato appiccato il fuoco alla motrice. I danni sono stati parziali, ma il pericolo è apparso fin da subito evidente. Solo con  l’intervento della polizia e' ritornata la tranquillità. I tre autocompattatori hanno sversato i rifiuti nella discarica solo alle ore 6.00 di stamane, completando il loro lavoro con due ore di ritardo sulla tabella di marcia.

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©