Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

La decisione dopo il 'caso Minzolini'

Cda Rai, richiamo ai direttori: serve completezza di informazione


Cda Rai, richiamo ai direttori: serve completezza di informazione
24/06/2009, 18:06

Dopo le critiche ad Augusto Minzolini, arriva la risposta dei vertici. Il consiglio di amministrazione Rai, infatti, ha dato mandato al direttore, Mauro Masi, di richiamare tutti i direttori di testata al rispetto del pluralismo e della completezza di informazione, evidenziando che anche questo aspetto è parte integrante “dei loro doveri nei confronti dell’azienda”.
La decisione del Cda Rai prende spunto dalle critiche rivolte ad Augusto Minzolini, direttore del Tg1, relativamente al modo in cui il suo telegiornale ha trattato, dal punto di vista giornalistico, l’inchiesta di Bari che tocca di riflesso anche il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, per la vicenda delle escort ospiti alle feste nelle sue residenze private. Lo stesso Minzolini, in risposta alle critiche, aveva dichiarato di voler mantenere una linea di prudenza in quanto non c’era una “notizia certa” nella vicenda che invece aveva conquistato spazi negli altri media.
Dopo la bacchettata del consigliere Rizzo Nervo, domenica sera, erano partite numerose polemiche e repliche dal mondo politico, maggioranza ed opposizione. Già lunedì Paolo Garimberti, presidente della Rai, aveva convocato Minzolini per ribadirgli la necessità della completezza di informazione; l’intervento del cda Rai si inquadra in questa stessa linea, dando maggiore risalto al richiamo che era già arrivato dal presidente.

Commenta Stampa
di Nico Falco
Riproduzione riservata ©