Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

CELEBRAZIONE DI SAN FRANCESCO


CELEBRAZIONE DI SAN FRANCESCO
05/03/2008, 18:03

Venerdì 7 marzo alle ore 11 in Cattedrale il cardinale Crescenzio Sepe presiederà una solenne concelebrazione in onore di San Francesco Caracciolo, a 200 anni dalla canonizzazione e a 400 dalla morte, avvenuta il 4 giugno 1608. Fondatore dei Chierici Regolari Minori (Caracciolini), compatrono della Città di Napoli, San Francesco è Patrono dei Cuochi e della Famiglia Caracciolo. Alla Messa parteciperanno il Preposito Generale dell’Ordine, padre Raffaele Mandolesi, i Cuochi dell’Unione Regionale Cuochi della Campania, con il Presidente Gaetano Riccio, i membri della Pia Unione Famiglia Caracciolo, con il Presidente Agostino Caracciolo di Torchiarolo, i fedeli della parrocchia S. Francesco Caracciolo a Mianella (Miano), con i Padri Caracciolini, padre Carlo De Angelis e padre Pierpaolo Ottone, sacerdoti e fedeli delle parrocchie del 7° Decanato.
Prima della Messa verrà portata in processione dai Cuochi l’urna del Santo dalla basilica di Santa Restituta all’Altare maggore. Dopo la Messa, visita guidata nella basilica di S. Maria Maggiore alla Pietrasanta, dove è allestita la Mostra fotografica sui luoghi e sull’ultimo viaggio del Santo prima della sua morte
L’urna del Santo giungerà in Cattedrale domani 6 marzo, proveniente dalla Chiesa di S. Maria di Monteverginella (via Paladino, 20) dove il Santo è  sepolto e sarà deposta nella Basilica di S. Restituta. Qui alle ore 17 ci sarà l’Adorazione Eucaristica; alle 18 la  Messa, animata dai Padri Caracciolini.
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©