Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Due danesi fanno formale protesta

Cena da 600 euro a Venezia: è polemica


Cena da 600 euro a Venezia: è polemica
07/02/2013, 12:58

VENEZIA - Doveva essere una cena gustosa e serena, ma si sarà trasformata in una serata poco piacevole, quella vissuta da due turisti in vacanza a Venezia. Due danesi in soggiorno nella città lagunare, qualche sera si sono recati in un ristorante-pizzeria nella centrale zona di Santa Maria Formosa, e hanno ordinato una frittura di scampi. I clienti, forse avranno chiesto una porzione abbondante della pietanza, ma di certo non si aspettavano un conto così salato. Quando è arrivato il momento di pagare, la ricevuta parlava chiaro: 600 euro per la loro cena. I due turisti, certamente non sprovveduti, hanno avviato una formale protesta. I carabinieri venuti a conoscenza del caso hanno assicurato la loro collaborazione. Ora i danesi, che rivestono il ruolo di diplomatici, rientrati in patria hanno presentato una protesta all'Ambasciata italiana.

 

Commenta Stampa
di Titti Alvino
Riproduzione riservata ©