Cronaca / Sangue

Commenta Stampa

E' un cittadino ucraino. Accertamenti sulla dinamica

Centauro travolto e ucciso a Napoli, si costituisce il pirata


Centauro travolto e ucciso a Napoli, si costituisce il pirata
23/06/2009, 18:06

Si è costituito il cittadino ucraino che, ieri, aveva travolto il diciottenne Antonio Pellone in via Santa Teresa degli Scalzi, a Napoli. Il giovane, stando alle prime risultanze investigative, aveva tentato un sorpasso azzardato senza accorgersi del furgone che stava sopraggiungendo in senso opposto di marcia. Un impatto tremendo, che aveva scaraventato il diciottenne al suolo. Secondo alcuni testimoni il guidatore dell’automezzo, oggi identificato come un cittadino ucraino, si era dapprima fermato e poi, rendendosi conto di quello che era successo, si era dato alla fuga. Il ragazzo era stato accompagnato al pronto soccorso dell’ospedale Giovanni Bosco, ma è spirato poco dopo. Secondo la testimonianza del 29enne ucraino, denunciato per omissione di soccorso, l’Honda Sh 150 del ragazzo era stato urtato prima da un’altra autovettura, una Fiat Punto, e poi si era scontrato con il Fiat Doblò da lui guidato. La patente dell’uomo è stata ritirata, mentre il furgone è finito sotto sequestro.

Commenta Stampa
di Nico Falco
Riproduzione riservata ©