Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Centrale a turbogas a Crotone, 16 avvisi di garanzia


Centrale a turbogas a Crotone, 16 avvisi di garanzia
13/07/2009, 12:07

16 avvisi di garanzia sono stati emessi nei confronti di altrettante persone, indagate per una sospetta vicenda di tangenti in riferimento alla centrale a turbogas di Crotone. Tra i sospettati, l'ex Ministro e leader dei Verdi Alfonso Pecoraro Scanio; l'ex sottosegretario alle Attività Produttive del PdL Pino Galati; l'ex Presidente della Regione Calabria Giuseppe Chiaravallotti, sempre del PdL; Diego Tommasi, ex braccio destro di Pecoraro Scanio; un giudice del TAR di Reggio Calabria.
Le indagini sono nate ad aprile, quando è stato intercettato al confine franco-svizzero un manager con 21 milioni di euro in una valigetta. Il manager faceva parte di un consorzio che ha ricevuto un finanziamento di 150 miliardi dalla Regione Calabria per un progetto che poi andò a monte nel campo dell'energia. SI è partiti dall'idea che questa somma fosse tutto o parte di una mazzetta e quindi si è cercato di individuare diretta a chi. E da qui nasce l'invio degli avvisi di garanzia, unitamente ad alcune perquisizioni, nello stesso ambito, fatte stesso oggi.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©