Cronaca / Sanità

Commenta Stampa

Centrale turbogas di Presenzano, preoccupato l'Ordine dei medici di Campobasso


Centrale turbogas di Presenzano, preoccupato l'Ordine dei medici di Campobasso
07/08/2012, 12:12

L'Ordine dei medici di Campobasso e l'International society of doctors for the environment (Isde) esprimono il loro dissenso in relazione alla costruzione di una centrale turbogas nel territorio di Presenzano (Caserta) a ridosso del confine con la provincia di Isernia. Il presidente dell'Ordine dei medici, Gennaro Barone, e il suo omologo dell'Isde, Bartolomeo Terzano, sottolineano che in termini ambientali "la combustione, oltre a produrre particolato sottile e nano particelle, emette in atmosfera metalli pesanti e diossina liberando, senza possibilità di poterli bloccare, idrocarburi policiclici aromatici e carbonio organico. Sono prodotti chimici - affermano - altamente tossici e pericolosi che proprio nella loro forma molecolare giungono a contaminare l'aria che respiriamo e che respirano i nostri figli. Tali sostanze altamente tossiche, introducendosi nella catena alimentare, finiscono con il ritrovarsi nei cibi per i prossimi decenni".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©