Cronaca / Nera

Commenta Stampa

Proseguono le ricerche del 18enne fuggito da Airola

Cercano evaso, arrestano madre e figlio per armi


Cercano evaso, arrestano madre e figlio per armi
03/11/2009, 18:11

NAPOLI - Cercavano uno dei quattro evasi dal carcere minorile sannita di Airola e hanno arrestato madre e figlio che nascondevano una pistola, vicini di casa del latitante, nel quartiere Vicaria. I carabinieri del nucleo investigativo di Napoli erano impegnati in controlli e perquisizioni nelle abitazioni di parenti e vicini del 18enne fuggito la scorsa settimana durante una falsa sommossa, quando hanno notato nell'appartamento di fronte a quello controllato che dalla finestra del bagno spuntava una mano con una pistola e una voce femminile che suggeriva di nascondere l'arma sul davanzale. I carabinieri hanno fatto irruzione nell'abitazione di via generale Girolamo Cala' Ulloa e hanno sorpreso Antonio Cario, 24 anni, e sua madre, Anna Oliviero di 50. Il giovane, che ha gia' precedenti, ha cercato di bloccare i carabinieri mentre la madre nascondeva l'arma in camera da letto, sotto il materasso. La pistola, una calibro 9, aveva la matricola abrasa, colpo in canna e caricatore inserito. I due sono stati arrestati per detenzione illegale di armi.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©