Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

CERTIFICATI FALSI AI DETENUTI: 12 ARRESTI


CERTIFICATI FALSI AI DETENUTI: 12 ARRESTI
07/07/2008, 11:07

Facevano false certificazioni sanitarie a detenuti per consentire loro di uscire dal carcere. Dodici persone sono state raggiunte da un'ordinanza di custodia cautelare nell'ambito di un'operazione della Squadra mobile di Roma, coordinata dalla Procura della capitale.

Tra gli arrestati anche un medico in servizio presso il day hospital di psichiatria del Policlinico 'Gemelli' di Roma. A lui, sottolinea una nota della polizia, si rivolgevano detenuti e noti esponenti della malavita per ottenere false certificazioni sanitarie e potersi così sottrarre all'esecuzione della pene.

Secondo quanto emerso dall'inchiesta sulle false certificazioni sanitarie rilasciate a detenuti, condotta dal pubblico ministero Diana De Martino, la tariffa per ogni certificato rilasciato si aggirava attorno ai mille euro. La certificazione che stabiliva l'esistenza di depressioni da alcolismo e da tossicodipendenza venivano fornite allo scopo di agevolare l'uscita dal carcere di persone pregiudicate e comunque che non potevano essere rimesse in liberta'.

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©