Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Cetara: sequestrati due immobili ed un’area agricola: denunciato un responsabile


Cetara: sequestrati due immobili ed un’area agricola: denunciato un responsabile
19/10/2012, 11:28

I militari della Sezione Operativa Navale di Salerno, nell’ambito della intensificazione dei servizi di polizia ambientale e controllo economico del territorio, disposti dal Reparto Operativo Aeronavale di Napoli, hanno sottoposto a sequestro un cantiere abusivo, in località “Contrada Fuenti nel Comune di Cetara.

Il sequestro è stato effettuato perché il proprietario di un terreno agricolo, su di un fabbricato rurale di due livelli, preesistente, attraverso l’illegittimo cambio di destinazione d’uso degli ambienti ed in assenza di titoli autorizzativi/concessori, aveva realizzato un immobile residenziale di mq. 47.

Sempre nello stesso fondo veniva sottoposto a sequestro un’ulteriore manufatto in c.a. di mq. 70, ricavato per effetto dello scavo di un terrazzamento.

L’azione cautelare ha riguardato anche un’area agricola di mq. 1.500 totalmente cementificata, ove erano state realizzati abusivamente muri di contenimento macere attraverso consistenti sbancamenti di terreno e roccia.

Tutta l’area di cantiere era totalmente occultata con rami secchi e con teloni neri, usati normalmente per la copertura dei limoneti.

Gli abusi perpetrati ricadono all’interno del perimetro del Parco Regionale dei Monti Lattari, in una zona riconosciuta “patrimonio dell’Umanità” dall’UNESCO.

Il proprietario del fondo agricolo, originario della Provincia di Matera, è stato deferito alla competente A.G. per danneggiamento e deturpamento di bellezze naturali, oltre alle violazioni in materia urbanistica e paesaggistica.

L’operazione si è svolta con la collaborazione del personale dell’Ufficio Tecnico e della Polizia Municipale del Comune di Cetara.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©