Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Cgil Fp. E' nato ad Aversa il comitato "Per la Costituente dei Beni Comuni"


Cgil Fp. E' nato ad Aversa il comitato 'Per la Costituente dei Beni Comuni'
01/08/2011, 16:08

Lo scorso luglio è nato ad Aversa il comitato “Per la Costituente dei Beni Comuni”. A darne notizia è il segretario provinciale della Cgil Funzione Pubblica Umberto Pugliese che sottolinea “il comitato per l’acqua pubblica, i sindacati quali Fp della Cgil e Usb di Aversa, insieme a singoli cittadini e cittadine, hanno sentito la necessità di proporsi a tutela di tutti i beni comuni altrimenti a forte rischio di privatizzazioni e sfruttamento, ribadendo che in questo mondo vi sono beni e servizi indisponibili alla logica distruttiva e predatoria del mercato e che beni e servizi vanno tutelati e resi accessibili a tutti. Rifacendoci agli studi compiuti dalla commissione Rodotà – continua il sindacalista - serve elaborare un nuovo statuto giuridico-politico del “comune”. Una rivoluzione culturale per passare dal “calcolo dei risultati all’etica della cura” (Teresa Serra). Pertanto le principali finalità del comitato “Per la Costituente dei Beni Comuni” di Aversa sono, innanzitutto, proporre una convenzione all’amministrazione locale mirata ad accrescere la responsabilità e la trasparenza nel processo decisionale e a rafforzare il sostegno del pubblico alle decisioni in materia ambientale, sanitaria, culturale, economica, per dare inizio ad una vera democrazia partecipativa. Quindi, contribuire a tutelare il diritto di ogni persona a vivere in un ambiente atto ad assicurare la sua salute e il suo benessere fisico e mentale. Intervenire, in caso di inadempienza dell’amministrazione pubblica, nei processi che riguardano la salute, l’ambiente, l’economia, la cultura. Infine – sottolinea Pugliese - è stata proposta una piattaforma di incontri e seminari su tematiche che riguardano l’economia, l’ambiente, la salute, la cultura. Tale piattaforma sarà discussa ed organizzata con gli altri Comitati locali e con tutti i cittadini/e che si renderanno disponibili alla partecipazione dal basso per contribuire, insieme, alla crescita di una coscienza civica che ponga al centro di tutto il Diritto al vivere Bene”.
Il prossimo incontro è previsto per mercoledì 14 Settembre alle ore 19 presso il Csm palazzo Orabona di Aversa.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©