Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Giunta comunale approva in serata le delibere

Chiaia: tasse ridotte per i cittadini vittime del crollo


Chiaia: tasse ridotte per i cittadini vittime del crollo
09/04/2013, 21:02

NAPOLI - La Giunta del Comune di Napoli ha approvato una delibera quadro che dà mandato agli uffici tecnici competenti di procedere rapidamente ad attuare i correttivi riguardanti la mobilità sul territorio cittadino. Alla delibera seguiranno, in settimana, i conseguenziali provvedimenti attuativi della delibera e che riguarderanno, tra l'altro, le modifiche al dispositivo di mobilità della Riviera di Chiaia, mediante l'apertura dei varchi di via Acton e piazza Sannazaro con la fine della Coppa America. Importanti novità anche per quanto riguarda piazza Dante e via Duomo: i ciclomotori potranno circolare h24, attraverso una corsia riservata. Per quanto riguarda il libero transito a tutti per piazza Dante e via Duomo sarà consentito dalla sera al mattino con una diversa articolazione oraria a seconda del periodo di vigenza dell'ora legale, come sarà specificato in settimana. L'amministrazione conferma la propria linea strategica in materia di mobilità sostenibile, puntando sul potenziamento delle isole pedonali nel centro storico e in tutti i quartieri della città, e in particolare, il lungomare che sarà oggetto di un intervento di riqualificazione, e favorendo la mobilità ciclistica. I correttivi sono necessari per dare una risposta concreta alle crescenti difficoltà legate alla grave crisi economica rispetto a cui, a detta degli operatori economico commerciali, le limitazioni del traffico rappresentano un aggravio; alla crisi del trasporto pubblico locale, cittadino e regionale, causato dai tagli nei trasferimenti da parte del governo centrale che ha prodotto una forte contrazione di quantità e qualità del servizio; al crollo di parte del palazzo civico 72 della Riviera di Chiaia. Si tratta di modifiche che sono state sollecitate anche durante gli incontri tenuti dall'amministrazione con i rappresentanti di Confcommercio, Confesercenti, Aicast, con le associazioni del territorio, cittadini e cittadine, municipalità e consorzi operanti nelle diverse aree urbane interessate dai provvedimenti di limitazione del traffico veicolare.Un ulteriore provvedimento regolamenterà una innovativa disciplina sull'occupazione di suolo pubblico, anticipata nella delibera odierna.

La Giunta ha inoltre approvato una delibera  riguardante “le agevolazioni per le famiglie e per le attività economiche coinvolte nel crollo dell'edificio della riviera di Chiaia”. Con questo atto si riconosce in favore dei cittadini danneggiati dal crollo dell’edificio, a partire dalla data in cui si è verificato l'evento, i seguenti benefici per l’anno 2013: un contributo commisurato al pagamento delle imposte comunali, quali l’IMU (in misura pari al 50% dovuto per gli immobili inagibili) e la TARSU/TARES (in misura pari al dovuto), l’esenzione totale della Cosap (compresi i passi carrai); l’esenzione del canone della fornitura per i consumi idrici.

Commenta Stampa
di Valerio Esca
Riproduzione riservata ©