Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Singolare vicenda a Gattico, in provincia di Reggio Emilia

Chiede prestito per pagare prostituta ed aggredisce barista


Chiede prestito per pagare prostituta ed aggredisce barista
24/06/2012, 11:06

REGGIO EMILIA –  Un uomo di 43 anni, colto da un improvviso raptus erotico, è entrato in un bar per chiedere un prestito di 150 euro al gestore  del locale, perchè doveva pagare una prostituta alla quale non poteva proprio rinunciare. La singolare vicende è avvenuta a  Gattatico, in provincia di Reggio Emilia. L’uomo, che peraltro era cliente saltuario del locale, al  rifuito del barista di prestargli i soldi, si è innervosito ed  ha cominciato a malmenarlo, lanciandogli contro anche dei bicchieri. L'obiettivo era comunque la cassa. Il 43enne ha prelevato un bottino di 700 euro ed è fuggito. Ma i carabinieri l'hanno poi fermato e denunciato per rapina aggravata.
Ha chiesto 150 euro in prestito a un barista, e al suo rifiuto lo ha aggredito e rapinato perchè  con i soldi voleva 'consumare' una prestazione con una prostituta. Protagonista un 43enne reggiano, denunciato per rapina aggravata dai carabinieri. E' accaduto a Gattatico, poco dopo le 5 di ieri: l'uomo, cliente saltuario, e' entrato nel bar chiedendo i soldi. Al rifiuto del gestore lo ha malmenato e gli ha lanciato contro bicchieri e tazzine, poi e' fuggito con un bottino di 700 euro.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©