Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Chiedeva il pizzo ad impresa edile, arrestato un 33enne napoletano


Chiedeva il pizzo ad impresa edile, arrestato un 33enne napoletano
03/12/2009, 11:12


NAPOLI - Ieri, presso il Rione De Gasperi, gli agenti del Commissariato P.S. Ponticelli hanno arrestato Emanuele Cito, napoletano 33enne, per il reato di estorsione aggravata. I fatti hanno avuto inizio alcuni giorni fa quando Cito aveva iniziato a far visita ad un cantiere presso il quale si stavano effettuando dei lavori di ristrutturazione di uno stabile. Al primo contatto con l’impresa Cito ha subito fatto richiesta di denaro che dopo alcune insistenze ha finalmente ottenuto nel corso dell’ultima visita effettuata ieri. Ricevuta l’esigua somma di 50 euro, il giovane si è rapidamente allontanato dal cantiere, ma la Polizia lo ha poco dopo rintracciato al Rione De Gasperi presso l’abitazione della madre. Cito al momento dell’arresto aveva ancora indosso le banconote frutto dell’estorsione così come descritte dal titolare dell’impresa che poco prima gliele aveva consegnate. Il giovane estorsore, che al momento dell’arresto era sottoposto al regime di liberà vigilata, è stato quindi immediatamente associato alla Casa Circondariale di Poggioreale a disposizione dell’Autorità giudiziaria.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©