Cronaca / Giudiziaria

Commenta Stampa

E' accusato di terrorismo internazionale

Chiesti 6 anni e 8 mesi di reclusione per l'ex Imam Abu Omar


Chiesti 6 anni e 8 mesi di reclusione per l'ex Imam Abu Omar
22/11/2013, 17:52

MILANO - Non basta, per i Pubblici Ministeri italiani, il lungo periodo di torture subite da Abu Omar, ex imam della moschea di Milano, in Egitto ad opera della Cia, dalle quali non è uscito niente. Secondo loro Abu Omar è da considerarsi comunque colpevole di associazione a delinquere con finalità di terrorismo internazionale, e per questo - nel processo iniziato oggi con rito abbreviato - hanno chiesto una condanna ad 10 anni di reclusione, ridotti a 6 anni ed 8 mesi, come previsto dal rito abbreviato.
Il processo in questione riguarda i rapporti che il religioso ebbe con 13 persone - diverse delle quali già condannate in via definitiva - al fine di scatenare in Europa atti di terrorismo. In realtà la stessa Cia, quando liberò Abu Omar, lo fece perchè aveva riconosciuto la sua estraneità ai movimenti terroristici legati ad Al Qaeda; e poichè ciò era avvenuto dopo mesi di torture in Egitto, dopo che Abu Omar era stato rapito da agenti della Cia e da Carabinieri italiani mentre camminava per le strade di Milano. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©