Cronaca / Soldi

Commenta Stampa

Sequestrati beni per 2 milioni di euro

Chirurgo estetico dichiarava pochi guadagni ma aveva auto di lusso e terreni


Chirurgo estetico dichiarava pochi guadagni ma aveva auto di lusso e terreni
15/05/2019, 10:02

TORINO - Un chirurgo estetico quarantenne, molto noto nell'ambiente, è stato denunciato dalla Guardia di Finanza per evasione fiscale. Benchè fosse così noto, dichiarava redditi minimi, a volte sotto i 10 mila euro annui. Ma la Guardia di Finanza ha scoperto che l'uomo (che ha la residenza all'estero) aveva diversi studi medici ben avviati, terreni con vigneti, una tenuta di campagna, ecc. Oltre ad auto lussuose, tra cui una Lamborghini. Tutti beni che, insieme ai conti correnti e ad altri beni immobili, sono stati messi sotto sequestro - a tutela del risarcimento che spetta allo Stato per il recupero dell'evasione fiscale - per un cointrovalore superiore ai 2 milioni di euro. 

La Guardia di Finanza ha trovato anche i brogliacci e gli appunti del professionista, che prendeva dai 200 ai 5000 euro per ogni paziente, con cifre anche superiori quando si arrivava alle operazioni chirurgiche. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©