Cronaca / Sanità

Commenta Stampa

Cartelli bardati a lutto: "L'ospedale sta morendo"

Chiudono i reparti, manifesti choc al Cardarelli

La denuncia dei Cobas: a breve chiuderanno altri tre presidi

.

Chiudono i reparti, manifesti choc al Cardarelli
15/06/2011, 16:06

Un cimitero chiamato Antonio Cardarelli: vittime illustri,gli otto reparti costretti a chiudere dopo i tagli previsti dal piano di rientro regionale. Nei viali dell’azienda ospedaliera più grande del Meridione sono spuntati dei manifesti bardati a lutto che annunciano la dipartita di alcuni distretti fondamentali per la struttura. E i tagli, denunciano i sindacati, non sono ancora terminati. "Abbiamo inviato un documento al presidente della Regione Campania Stefano Caldoro in cui vengono evidenziate le problematiche relative ai tagli dei reparti - spiega Michele Tassaro del Cobas Cardarelli - In un anno e mezzo sono stati chiusi otto reparti fondamentali per la struttura, tra cui due pediatrie, una neurochirurgia funzionale ed una pediatrica, un reparto di pneumologia. A breve verranno chiusi anche il Centro Antiveleno, il reparto di Plastica e quello di Dermatologia. Qui ci troviamo di fronte ad una destrutturazione totale dell'azienda, per questo chiediamo a Palazzo Santa Lucia di intervenire".

Commenta Stampa
di Davide Gambardella
Riproduzione riservata ©