Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

"CHIUSO PER CAMORRA", I TITOLARI DEL RISTORANTE LASCIANO LA CITTA'


'CHIUSO PER CAMORRA', I TITOLARI DEL RISTORANTE LASCIANO LA CITTA'
07/01/2009, 20:01

Troppe vessazioni, troppe condizioni inaccettabili da dover accettare per restare a Napoli. E così i titolari del ristorante “Ciro a Mare”, dopo l’ultimo attentato dei clan, hanno deciso di gettare la spugna piuttosto che di rischiare di ritrovarsi da soli contro gli estorsori, e di uscirne con un danno peggiore di un ristorante dato alle fiamme. ''Ringraziamo quanti ci hanno dato piena solidarietà e offerto aiuto, come il prefetto di Napoli. Ma restiamo dell'idea di lasciare la citta' e l'attivita''' fanno sapere in serata all'Ansa Raffaele e Massimo Rossi, titolari del ristorante ''Ciro a mare'' di Portici. Ieri, come è noto, hanno annunciato - con un cartello 'Chiuso per camorra' posto all'esterno del locale - la volonta' di abbandonare l'attivita dell'esercizio situato al porto del Granatello dopo l'ennesimo attentato del racket”.

Commenta Stampa
di Nico Falco
Riproduzione riservata ©