Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

La manifestazione di protesta contro il Piano Zuccatelli

Chiusura Maresca, assedio alla Provincia


Chiusura Maresca, assedio alla Provincia
27/10/2010, 19:10

TORRE DEL GRECO - La chiusura dell’ospedale Maresca e l’apertura della discarica di Terzigno: due temi che s’uniscono fino a dare il via alle nuove proteste del comitato pro-Maresca. Madri, giovani e tanta gente comune che l’altra sera si è data appuntamento davanti alla sede della Provincia di Napoli per chiedere con forza che un territorio con più di 400mila abitanti non venga privato di un nosocomio fondamentale. La decisione presa a seguito del Piano Zuccatelli di spostare il presidio sanitario corallino verso Boscotrecase, ha gettato nuova benzina sul fuoco della polemica alla luce delle proteste antidiscarica. Il nuovo ospedale infatti verrà aperto in una zona su cui incombe lo spettro del’apertura di una cava, dando vigore alle proteste di chi, da circa 3 mesi, occupa il nosocomio di Torre del Greco chiedendo che vengano risparmiati i reparti di pronto soccorso, maternità ed ortopedia.

Commenta Stampa
di Davide Gambardella
Riproduzione riservata ©