Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Ciancimino forse testimone nel processo per l'omicidio Calvi


Ciancimino forse testimone nel processo per l'omicidio Calvi
19/02/2010, 17:02

ROMA - Il prossimo 2 marzo si aprirà a Roma il processo di assise di appello per l'omicidio del banchiere Roberto Calvi, trovato impiccato il 18 giugno 1982 sotto il Ponte dei Frati Neri a Londra. Ma voci insistenti anticipano l'intenzione della Procura Generale di chiedere una integrazione probatoria con l'esame testimoniale di Massimo CIancimino. Infatti, nelle sue dichiarazioni, il figlio dell'ex sindaco di Palermo ha accennato al fatto che ilpadre gli avrebbe raccontato diverse cose in riferimento a quell'episodio.
Calvi era il Presidente del Banco Ambrosiano che nel 1982 scappò in Inghilterra, dopo il fallimento della banca e l'abbandono di tutti coloro che finora l'avevano protetto (politici, imprenditori, banche, ecc.), insieme a Flavio Carboni, finanziere legato alla Banda della Magliana. Fu poi trovato impiccato, con mattoni nelle tasche e 15 mila dollari addosso, oltre a documenti falsificati;ma finora non si è mai potuto appureare se sia stato ucciso o si sia suicidato

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©