Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Polizia e Asl contro gli illeciti quotidiani

Cibo avariato pronto per finire sulle tavole: chiusi due ristoranti


Cibo avariato pronto per finire sulle tavole: chiusi due ristoranti
01/07/2010, 14:07

 POZZUOLI – Cibo in cattivo stato di conservazione, pronti per essere cucinati e serviti ai tavoli. I tecnici dell'Asl Napoli2 Nord insieme ai poliziotti del commissariato puteolano hanno portato a termine un'ispezione che ha portato alla chiusura, grazie anche ai vigili urbani, di due ristoranti. Si tratta de “Il Girasole” di via delle Colmate, a Licola e del “New Eden” in via Monte Nuovo Licola Patria. A.P. di 28 anni, gestore del primo ristorante, dovrà rispondere anche della denuncia per abusi edilizi: ha violato i sigilli ad una parte del ristorante posto precendenteme sotto sequestro il 2 dicembre del 2006. Il gestore, però, aveva lo stesso ripristinato l’uso della terrazza esterna, ponendo tavoli per i suoi clienti. Nel 1995 il precedente gestore aveva fatto domanda per ottenere un condono dell’intera struttura, ma questa fu rigettata dalla Sovrintendenza. Due settimane di indagini per scoprire che il ristorante, perfettamente funzionante, fosse “privo di qualsiasi titolo abilitativi”. Il New Eden invece è finito nei filoni della Polizia Provinciale, in un'operazione più ampia collegata allo smaltimento delle acque: il gestore del ristorante, S.P. di 32 anni, non avrebbe previsto alcuno scarico fognario di quelli previsti dalla legge. Le acque del ristorante finirebbero direttamente in un appezzamento di terreno attiguo ai locali, secondo i rilievi della Polizia Provinciale, che hanno proceduto alla chiusura del locale.


 

Commenta Stampa
di Elisabetta Froncillo
Riproduzione riservata ©