Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

12 morti ed almeno 300 feriti

Cina: fuga di gas ed esplosione in una fabbrica


Cina: fuga di gas ed esplosione in una fabbrica
28/07/2010, 17:07

PECHINO – A Nanchino, nella Cina orientale sono morte 12 persone, mentre centinaia sono quelle rimaste ferite. Questo, è il tragico bilancio dell’esplosione che si è verificata in una fabbrica di prodotti chimici ed esplosivi. Lo scoppio causato secondo molti da una fuga di gas, ha provocato il crollo di numerosi edifici, ed il danneggiamento di un autobus, con danni per tutti i suoi passeggeri. I feriti, stimati in circa 300, sono stati accolti per le prime cure, negli ospedali della zona. Sono accorsi sul posto, un gran numero di poliziotti e di pompieri, che ha fatica hanno spento le fiamme. Secondo l’agenzia Nuova Cina, la fuga di gas sarebbe stata causata da alcuni operai, che per sbaglio avrebbero colpito una delle condutture della fabbrica.
"Ho sentito un forte botto, poi la terra ha tremato, sono corso per la strada, pensando che si trattasse di un terremoto". Questa, la testimonianza di uno dei sopravvissuti alla strage.

Commenta Stampa
di Dario Palladino
Riproduzione riservata ©