Cronaca / Sangue

Commenta Stampa

L'omicidio in seguito a una discussione tra due donne

Cinese ucciso a Napoli, fermato un connazionale


Cinese ucciso a Napoli, fermato un connazionale
23/11/2009, 20:11

NAPOLI – Un cittadino cinese di 52 anni, Cao Zhen Jun, è stato fermato a Napoli dagli agenti della Squadra Mobile in quanto fortemente indiziato dell’omicidio di Zhang Rui Min, il 44enne cinese trovato morto il 15 novembre scorso nell’atrio di un edificio al corso Arnaldo Lucci. Gli investigatori hanno accertato che c’erano stati dei dissapori tra due ragazze dedite alla prostituzione, fidanzate una con il presunto assassino e l’altra con la vittima. Alla base del contrasto ci sarebbe stata una divergenza d’opinione sul prezzo da chiedere ai clienti per le prestazioni offerte. Nella discussione, secondo gli agenti, sono intervenuti anche i due uomini. La lite è ben presto degenerata, concludendosi con il ferimento mortale del 44enne. Il fermato, assistito dal proprio legale, ha reso dichiarazioni spontanee al pubblico ministero; ha spiegato di essere stato aggredito da Rui Min, di essere riuscito a disarmarlo e di averlo quindi colpito per difendersi.

Commenta Stampa
di Nico Falco
Riproduzione riservata ©