Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Cinque stranieri arrestati per trasporto rifiuti pericolosi

Arresti a Poggiomarino, San Giuseppe Vesuviano e Terzigno

Cinque stranieri arrestati per trasporto rifiuti pericolosi
03/02/2011, 13:02

AREA VESUVIANA - I carabinieri della compagnia di Torre Annunziata, nel corso di un servizio per il contrasto ad illeciti in materia ambientale, hanno arrestato Krasimir Stoyanov Petkov, 28enne bulgaro, e Petko Petkov, 36enne bulgaro, entrambi residenti a striano e già noti alle forze dell’ordine. I due uomini sono stati sorpresi a San Giuseppe Vesuviano a bordo di un autocarro con targa bulgara mentre trasportavano rifiuti speciali pericolosi. Si tratta di materiale ferroso, pneumatici, batterie esauste e pezzi meccanici di autovetture raccolti e recuperati senza le prescritte autorizzazioni. Lo stesso materiale trasportato a Poggiomarino da Mugerel Grosu, 22enne rumeno residente a Boscoreale, anch’egli arrestato dai carabinieri a bordo di un auto che guidava senza nemmeno la copertura assicurativa. Poco dopo i carabinieri oplontini hanno arrestato anche Petrica Curt, rumeno di 22 anni, e Lucica Prete, rumena di 31enne, ambedue residenti a bosco reale. Entrambi sono stati  sorpresi a Terzigno a bordo di un motocarro mentre trasportavano rifiuti speciali pericolosi. In tal caso fusti contenenti residui di olii minerali esausti raccolti e recuperati senza le prescritte autorizzazioni. Singolare, come merito di indagini, il caso che a poca distanza l’uno dall’altro gli arrestati, tutti stranieri, compivano la stessa infrazione. Tutti i veicoli in questione sono stati sequestrati, mentre i cinque arrestati sono in attesa di rito direttissimo.

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©