Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

La Scientifica individua le modalità del disastro

Città della Scienza: benzina sui reperti


.

Città della Scienza: benzina sui reperti
13/03/2013, 10:35

NAPOLI - Continuano senza sosta le indagini nell'area dell'incendio a Città della Scienza e le piste restano tutte aperte. Ulteriore scoperta oggi da parte della Polizia Scientifica che ha individuato tracce di benzina su sei reperti in quattro diverse aree del perimetro della struttura andata a fuoco lunedì sera. Gli accertamenti tecnici di "gascromatografia-spectometrica", svolti dal Reparto scientifico della Questura di Napoli hanno consentito di riscontrare tracce ben distinte di benzina su sei reperti, in quattro aree del complesso. La circostanza confermerebbe che l'incendio è stato doloso e appiccato presumibilmente da più persone. Si vanno dunque delineando le dinamiche della tragedia che ha mandato in fumo l'ala museale di città della Scienza, insieme alle metodologie che hanno armato la mano di chi ha pensato, non si sa con quale finalità, di distruggere una delle eccellenze della Napoli culturale. Intanto dalla società civile parte una petizione che chiede al sindaco de Magistris di ricostruire la struttura al più presto e soprattutto nello stesso luogo dove è sempre stata senza dare seguito a delocalizzazioni improbabili e controproducenti.

 

Commenta Stampa
di Rosario Lavorgna
Riproduzione riservata ©