Cronaca / Curiosità

Commenta Stampa

Città, Svimez: Sud a rischio collasso, persi 200mila abitanti in dieci anni


Città, Svimez: Sud a rischio collasso, persi 200mila abitanti in dieci anni
24/01/2013, 10:09

"Le grandi città meridionali si trovano oggi in una situazione di
collasso: dal 2000 al 2010 i centri urbani del Sud hanno perso 200mila abitanti, e dal 2008 al 2012 266mila occupati, di cui 75mila solo a Napoli. Occorre quindi puntare sulla riqualificazione urbana, non soltanto edilizia, come primo step di una strategia complessiva di rilancio del Paese". E' quanto ha dichiarato il Presidente della Svimez Adriano Giannola durante il Forum dell'Agenda Urbana italiana organizzata dal Consiglio Italiano per le Scienze Sociali, Italiadecide e l'Intergruppo parlamentare per le Politiche Urbane che si e' tenuto oggi a Roma.

"Le grandi città meridionali si trovano oggi in una situazione di
collasso: dal 2000 al 2010 i centri urbani del Sud hanno perso 200mila abitanti, e dal 2008 al 2012 266mila occupati, di cui 75mila solo a Napoli. Occorre quindi puntare sulla riqualificazione urbana, non soltanto edilizia, come primo step di una strategia complessiva di rilancio del Paese". E' quanto ha dichiarato il Presidente della Svimez Adriano Giannola durante il Forum dell'Agenda Urbana italiana organizzata dal Consiglio Italiano per le Scienze Sociali, Italiadecide e l'Intergruppo parlamentare per le Politiche Urbane che si e' tenuto oggi a Roma.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©