Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Presentato un esposto alla Procura della Repubblica

Cittadini esasperati a Pianura: "Qui mangiamo polvere"


.

Cittadini esasperati a Pianura: 'Qui mangiamo polvere'
09/06/2010, 15:06


NAPOLI - Respirano polvere da anni i residenti di via Monti e strade limitrofe del quartiere Pianura. L’incidenza di malattie respiratorie e di allergie, causate dalla fanghiglia che ricopre il manto stradale ad ogni pioggia, negli ultimi anni è aumentata esponenzialmente. Alcuni cittadini hanno presentato un esposto alla Procura della Repubblica di Napoli, per chiedere che venga fatta piena luce sul mancato completamento delle vasche per la raccolta delle acque piovane ai piedi della collina dei Camaldoli, avviato nell’anno 2001 dalla gestione commissariale del sindaco Iervolino. Otto i manufatti che allo stato sono ancora inattivi, numerosi i danni registrati negli ultimi anni a causa di allagamenti improvvisi e fiumi di detriti e spazzatura che inondano case e scantinati. Una situazione resa ancora più paradossale dai cumuli di fango accantonati per strada, che fanno temere ai residenti della zona un nuovo disastro simile a quello avvenuto nel maggio del ’98 a Sarno.

Commenta Stampa
di Davide Gambardella
Riproduzione riservata ©