Cronaca / Soldi

Commenta Stampa

Cittadino francese adesca donna in sala da Bingo per rapinarla


Cittadino francese adesca donna in sala da Bingo per rapinarla
28/02/2010, 14:02

Gli agenti della sezione “Volanti” dell’Ufficio Prevenzione Generale hanno arrestato, nella notte, Selim MENOUNI, di nazionalità francese di 48 anni, perché in concorso con altra persona riuscita a dileguarsi, si è reso responsabile del reato di tentata rapina e lesioni.
I poliziotti, nell’ambito dei normali servizi di prevenzione e controllo del territorio, hanno notato, in Piazza Mancini, due uomini, uno dei quali armato di coltello, che inseguivano una donna impaurita.
Prontamente gli agenti hanno inseguito i due bloccando, in Via Silvio Spaventa, MENOUNI mentre il suo complice, quello armato di coltello, riusciva a dileguarsi .
La donna, una cittadina di nazionalità marocchina di 22 anni, poco prima, era riuscita a vincere, presso la vicina sala Bingo di Piazza Mancini, la somma di €.150 della quale i due volevano impossessarsi.
Gli agenti hanno accertato che la malcapitata, infatti, era stata già avvicinata, da quelli divenuti poi i suoi aggressori, mentre era intenta a giocare.
Entrambi avevano provato in ogni modo di avere un approccio con la donna che, fermamente, si era rifiutata di dar loro ascolto.
All’uscita della sala giochi, i due dopo aver aggredito con violenza la giovane con schiaffi al volto, l’hanno minacciata con un coltello, col chiaro scopo d’impossessarsi della somma appena vinta.
La malcapitata urlando e dimenandosi, nel vano tentativo di attrarre l’attenzione dei passanti, è riuscita a scappare, tirando un sospiro di sollievo alla vista della Polizia.
Gli agenti hanno arrestato MENOUNI che, dopo i rilievi AFIS presso la Polizia Scientifica, è stato condotto al Carcere di Poggioreale.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©