Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Confermate le condanne anche dei suoi assistenti

Clinica Santa Rita: confermati 15 anni di carcere a Brega Massone


Clinica Santa Rita: confermati 15 anni di carcere a Brega Massone
26/03/2012, 15:03

MILANO - La Corte d'Appello di Milano ha confermato le condanne del processo di primo grado per quello che succedeva nella Clinica Santa Rita di Milano: 15 anni e 6 mesi per Pierpaolo Brega Massone, ex primario di chirurgia toracica; 10 anni per l'assistente Fabio Presicci, 9 anni e 6 mesi per l'altro assistente Marco Pansera. I tre medici sono accusati di lesioni volontarie, per aver operato inutilmente decine di pazienti in fase di malattia terminale per poter incassare maggiori rimborsi dalla Regione Lombardia.
La sentenza recepisce in pieno le richieste del Procuratore Generale, ed è stata fonte di sconforto per la Difesa. Gli avvocati si sono lamentati con i giornalisti presenti di come il Tribunale non abbia tenuto minimamente conto del materiale probatorio da loro presentato.
Brega Massone è in carcere dal giugno 2008. Venne poi scarcerato nel novembre 2009, ma l'ordinanza di scarcerazione venne poi annullata dal Tribunale del Riesame. E quando la Cassazione confermò l'annullamento, nellaprile 2010, l'ex primario tornò in cella.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©