Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Ricostruzione dei carabinieri

Cognato di Maicon investito volontariamente dalla compagna


Cognato di Maicon investito volontariamente dalla compagna
20/03/2012, 20:03

APPIANO GENTILE – Non sarebbe stato investito per sbaglio, ma volontariamente. Sandro Da Silva, 37 anni fratello della moglie del calciatore Maicon, era stato travolto dalla Fiat 500 della convivente sabato scorso nel parcheggio degli ospiti della Pinetina di Appiano Gentile, il centro sportivo dell'Inter. L’uomo fortunatamente non ha subito gravi conseguenza, ma è comunque stato operato ad una gamba per la frattura di tibia e perone. La prognosi è di 60 giorni.
Ad ipotizzare la non accidentalità del fatto, sono stati i carabinieri, che hanno denunciato per lesioni personali volontarie aggravate la donna, Cristina De Sousa, 34enne brasiliana. Il tutto, secondo i militari, sarebbe avvenuto al termine di un litigio: la donna ha ingranato la prima e ha colpito Da Silva alla gamba, poi si è subito fermata.

Commenta Stampa
di Rossella Marino
Riproduzione riservata ©