Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

COISP su sentenza Raciti


COISP su sentenza Raciti
31/03/2011, 09:03

"Nessuna sentenza restituirà Filippo Raciti, l’Ispettore di Polizia ucciso durante gli scontri avvenuti fuori dallo stadio Massimino quattro anni fa, all’affetto della sua famiglia, ma la decisione di condanna espressa dai giudici a carico dagli Ultras rende almeno un po’ di giustizia terrena”. Franco Maccari, Segretario Generale del Coisp, Sindacato Indipendente di Polizia commenta così la decisione con la quale la terza sezione del tribunale di Catania ha emesso la sentenza a 77 anni di reclusione complessivi per 15 ultras etnei e due assoluzioni per gli imputati del processo per violenza e resistenza aggravata a pubblico ufficiale.
“Purtroppo – dice ancora Maccari – troppi colleghi abbiamo visto rischiare la vita per una partita di calcio, ancora tanti sono gli Appartenenti alle Forze dell’Ordine che le domeniche (e non solo....) vengono sottratte al controllo del territorio per trasformarsi in ‘cani da guardia’ di facinorosi delinquenti”.
“Oggi – conclude il Segretario del Coisp – alla famiglia di Filippo Raciti ed a noi, resta il ricordo dell’uomo e del poliziotto: alla politica deve restare il dovere morale e istituzionale di trovare soluzioni non di compromesso, ma definitive, perché gli stadi non si trasformino in arene dove ad avere la peggio sono quasi sempre le Forze dell’Ordine, perché non accada mai più!”

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©