Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Danni maggiori per le coltivazioni agricole

Coldiretti, allarme siccità al Nord


Coldiretti, allarme siccità al Nord
24/05/2011, 17:05

Al Nord l'estate arriverà prima del previsto e Coldiretti lancia l'allarme siccità. Il mese di aprile è stato infatti il quarto più caldo degli ultimi 210 anni, secondo i dati elaborati dall'Isac-Cnr, relativi all'intera penisola.
Secondo Coldiretti a causa della scarsità delle precipitazioni il livello idrometrico del Lago Maggiore è al minimo storico. In molte zone della Pianura Padana è allarme siccità e secondo la Coldiretti saranno le coltivazioni agricole a subire i danni maggiori a causa dell'aumento dei costi per l'impiego dell'acqua ed il crollo delle produzioni.
E se in alcune aree sono state necessarie irrigazioni di soccorso per proteggere alcune coltivazioni ritenute più a rischio come il pomodoro e il mais, nelle province di Lecco e di Como il raccolto del primo taglio del fieno necessario per l'alimentazione del bestiame è crollato del 40%.

Commenta Stampa
di Claudia Peruggini
Riproduzione riservata ©