Cronaca / Curiosità

Commenta Stampa

Il cellulare dotato di localizzatore di posizione

Collatina, scippa borsa ma viene tradito dal gps dell’iPhone


Collatina, scippa borsa ma viene tradito dal gps dell’iPhone
15/03/2012, 21:03

ROMA – Tradito dalle nuove tecnologie e dal suo stesso bottino ‘hi-tech’. È questa la buffa disavventura capitata ad un 30enne romano che è stato individuato dalla polizia, prima di essere arrestato, grazie al segnale gps dell'iPhone che si trovava all'interno della borsa rubata alla sua vittima.
L’incredibile fatto è accaduto intorno alle ore 16.30 di ieri in via Sacco e Vanzetti, in zona Collatina. Dopo essere stata scippata da una persona a bordo di uno scooter, la vittima, una ragazza, ha subito chiamato il 113 specificando che il suo iPhone all'interno della borsa era dotato del localizzatore di posizione. Le volanti arrivate sul posto, dopo aver preso contatti con la giovane, hanno ripercorso tutto il percorso fatto dallo scippatore, grazie al segnale gps, fino in via Pittaluga, al Tiburtino.
L'iphone, ancora in possesso del 30enne, lo ha incastrato mentre era all'interno di un bar e aveva con sé anche un altro cellulare rubato il giorno prima.

Commenta Stampa
di Erika Noschese
Riproduzione riservata ©