Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Coinvolti anche in un altro incidente nelle acque di Nisida

Collisione a Capo Miseno, due giovani si costituiscono


Collisione a Capo Miseno, due giovani si costituiscono
19/08/2011, 19:08

NAPOLI - Due giovani hanno ammesso di essere stati loro ad entrare in collisione nella serata di ieri con un gommone più piccolo a Miseno. A bordo del gommone c'erano 5 persone. I due si sono presentati spontaneamente negli uffici della Capitaneria di porto di Napoli.
Secondo le indagini, non è la prima volta che i due giovani sono rimasti coinvolti in un grave incidente. Erano presenti nelle acque di Nisida quando due anni fa rimase uccisa Patrizia Cerbella. Nell'incidente di ieri sera sono rimasti feriti una donna e due bambini. Nel porticciolo di Mergellina  è stato individuato il gommone protagonista dell'episodio. Ormeggiato nello specchio antistante il molo Lauro, il gommone è stato sollevato e portato all'interno della Capitaneria di Porto.
Sono in corso le indagini per valutare se i segni riscontrati sotto la carena del gommone sono compatibili con lo scontro. Assunta Della Corte, madre dei due bambini coinvolti nell'incidente, si trova al Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli per la delicatezza della ferita lacero-contusa alla testa, un trauma toracico e la frattura di due costole.
Le condizioni di salute dei figli, di 7 e 9 anni, che hanno riportato escoriazioni e una ferita ad un piede stanno migliorando. Il marito,invece, è in stato di choc.

Commenta Stampa
di Claudia Peruggini
Riproduzione riservata ©