Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

L’uomo, 40enne, sarebbe stato vittima di un raptus

Colpisce la moglie con martello da sub. In manette a Roma


Colpisce la moglie con martello da sub. In manette a Roma
08/04/2011, 12:04

Ha aggredito la moglie e l’ha colpita alla testa con un martello da sub. È successo ieri sera a Roma e l’uomo, 40enne, è stato arrestato dalla polizia per tentato omicidio, mentre la donna è ricoverata in prognosi riservata. Secondo la ricostruzione degli agenti, l’uomo, incensurato e di buona famiglia, ieri sera appena tornato a casa, in via Nicola Coviello, a due passi dal commissariato Aurelio, è stato colto da un vero e proprio raptus. Ha trovato la moglie che stava facendo la doccia, ha atteso che finisse e si rivestisse e poi le ha stretto le mani intorno al collo, nel tentativo di strozzarla. La donna, resasi conto che quel gesto inusuale ed immotivato da parte del marito, potesse degenerare in qualcosa di più grave, si è diretta velocemente verso la porta di casa, nel tentativo di scappare. Non è riuscita a lasciare l’appartamento, perchè il marito, l’ha trattenuta cominciandola a colpire alla testa con un martello da sub. Le urla della vittima hanno attirato l’attenzione di alcuni condomini che dopo aver tentato invano di bloccare e calmare l’uomo, hanno chiamato il 113 richiedendo l’intervento della polizia.

Commenta Stampa
di AnFo
Riproduzione riservata ©