Cronaca / Droga

Commenta Stampa

Operazione condotta dai carabinieri di Torre del Greco

Colpo al clan Fusco-Ponticelli. 8 arresti per droga


Colpo al clan Fusco-Ponticelli. 8 arresti per droga
20/11/2010, 12:11

CERCOLA - Smantellata un’organizzazione per lo spaccio di droga nell’area est di Napoli. I Carabinieri della Compagnia di Torre del Greco hanno tratto in arresto 8 persone ritenute affiliate al clan Fusco-Ponticelli, gruppo criminale satellite del più noto clan “Sarno”. Le forze dell’ordine torresi, nel corso di un blitz predisposto dopo indagini sul clan camorristico operante a Cercola e nell’area Est del capoluogo campano hanno stretto le manette ai polsi di otto affiliati, di sui due già detenuti, sono ritenuti responsabili di associazione per delinquere finalizzata al traffico e spaccio di droga.
Si tratta di Pietro Fusco, 43 anni; Egidio Fusco, 31 anni; Salvatore Ricciardi, 27anni; Gennaro Ricciardi, 24anni; Gaetano De Simone, 22anni; Antonio Rea, 22 anni; Tommaso Sasso, 22 anni e Antonio Scognamiglio di 26 anni.
Nel corso dell’attività sono stati anche sequestrati complessivamente 100 grammi di marijuana e 10 grammi di cocaina. Durante le indagini iniziate nel 2008 e coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli, i militari dell’Arma hanno individuato i luoghi dello spaccio ad opera dei componenti del gruppo, documentando centinaia di episodi di spaccio ed i ruoli di ognuno degli indagati. I pusher trafficavano e spacciavano cocaina e marijuana da Acerra a Pomigliano d’Arco, e in tutti i restanti comuni dell’area nord-est di Napoli.
Tra gli arrestati, importante la figura di Gaetano De Simone (nella foto). L’uomo è un  consigliere comunale in carica del comune di Cercola. Per i carabinieri rappresentava un elemento di collegamento tra il clan e gli spacciatori al dettaglio.

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©