Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Operazione dei Carabinieri nell'hinterland

Colpo al cuore del clan Aversano, 14 arresti-video

In manette anche l'avvocato del boss

.

Colpo al cuore del clan Aversano, 14 arresti-video
24/09/2013, 11:12

NAPOLI – Colpo al cuore del clan Aversano: una vasta operazione dei carabinieri ha decapitato uno dei sodalizi criminali operanti nell’area  a nord di Napoli tra i comuni di Grumo Nevano e Casandrino. Sono 14 le ordinanze di custodia cautelare eseguite dagli uomini dell’arma sul territorio a contrasto del fenomeno del racket, che rappresenta uno dei principali introiti della criminalità organizzata. Nel blitz scattato all’alba e coordinato della DDA partenopea, i militari hanno ricostruito la rete con la quale l'organizzazione imponeva il pizzo a numerosi commercianti e imprenditori di Grumo Nevano e Casandrino e hanno individuato mandante ed esecutori di un omicidio compiuto per contrasti con un altro clan per il controllo delle estorsioni. Nell’ambito dell’operazione di questa notte condota dai Carabinieri di Castello di Cisterna è stato tratto in arresto anche l'avvocato Giuseppe Stabile, di 48 anni, penalista del foro di Santa Maria Capua Vetere. Il legale, è scritto in una nota a firma del procuratore aggiunto Giovanni Melillo, "risulta, attraverso plurime e concordanti fonti di prova, avere da molti anni assunto un ruolo di consapevole, diretta e stabile partecipazione alle attività delittuose del sodalizio, realizzata anche piegando a ciò strumentalmente le funzioni di difensore". In particolare il noto professionista, avrebbe rivelato al boss Vincenzo Aversano, del quale era difensore, notizie riservate, tra cui le dichiarazioni rese al pm dal collaboratore di giustizia Giannantonio Masella. 

Commenta Stampa
di Rosario Lavorgna
Riproduzione riservata ©