Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Dopo accurate indagini della DDA di Lecce

Colpo alla Sacra Corona Unita: arrestato Francesco Campana

L'uomo considerato attuale capo della Sacra Corona Unita

Colpo alla Sacra Corona Unita: arrestato Francesco Campana
23/04/2011, 11:04

Brindisi - Grande colpo messo a segno nella lotta alla criminalità organizzata, dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Lecce, in particolare dal pm Alberto Santacatterina e dal procuratore capo Cataldo Motta, con l'arresto di Francesco Campana, attualmente considerato il capo della Sacra corona unita.
Il super latitante è stato arrestato stamattina dalla polizia in un’abitazione di Oria da uomini della questura di Brindisi, diretta da Vincenzo Carella.
La "primula rossa" della mafia brindisina deve scontare una condanna esecutiva a nove anni per associazione mafiosa. Aveva assunto le redini dell’organizzazione dai capi storici, Giuseppe Rogoli e Salvatore Buccarella.
A individuare l’abitazione in cui dormiva sono stati gli agenti della Squadra mobile della questura al culmine di indagini avviate un paio di anni fa, che hanno accertato che Campana non si era mai allontanato dalla zona di influenza della Sacra corona unita. Campana si spostava comunque in continuazione per evitare di essere individuato e numerosi sarebbero stati gli episodi in cui polizia e carabinieri sono stati a un passo per intercettarlo.

Commenta Stampa
di Zaccaria Pappalardo
Riproduzione riservata ©