Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Gli agenti erano impegani in un controllo di routine

Colti in flagrante durante una rapina


.

Colti in flagrante durante una rapina
18/04/2011, 14:04

SAN SEBASTIANO AL VESUVIO - Tentano di fare una rapina in un distributore di benzina, ma gli va male perché proprio in quel momento passa di là la polizia che li coglie in flagrante. E’ accaduto a San Sebastiano al Vesuvio dove gli agenti del Commissariato di San Giorgio a Cremano hanno arrestato Luigi Talento e Antonio Taurasi, entrambi 24enni napoletani, che si sono resi responsabili, in concorso tra loro, del reato  di rapina aggravata. Gli agenti si trovavano in zona durante un controllo di routine del territorio volto alla sicurezza, mentre transitavano in via Libertà e davano uno sguardo per accertarsi che tutto procedesse nella normalità ma si accorgono che qualcosa non va, notano infatti che presso un distributore di benzina è in atto una rapina ad opera di due persone, una di loro con il passamontagna che gli nasconde il volto,  l’altra ha in mano una pistola. Decidono dunque di intervenire con la massima urgenza e nell’immediato bloccano Talento che indossava il passamontagna.  Successivamente, i poliziotti riescono poi a raggiungere anche  Taurasi che, ancora con la pistola in pugno,  stava cercando di fuggire dopo aver capito quello che era accaduto al complice. Ma non gli è riuscito perché gli agenti, lo  hanno  bloccato  ed  arrestato. Magro il bottino della rapina infatti i malviventi sono stati trovati in possesso di  40 euro che avevano estorto al  benzinaio, i poliziotti hanno inoltre sequestrato la pistola, risultata essere una replica di una beretta 92 semiautomatica priva del tappo rosso, la moto ed il passamontagna  usati  per la rapina.


 

Commenta Stampa
di Simona Buonaura
Riproduzione riservata ©