Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Esercenti indignati per la nascita del centro commerciale

Commercianti: a piazza Garibaldi scatta la protesta


.

Commercianti: a piazza Garibaldi scatta la protesta
29/06/2010, 15:06

NAPOLI - Un centro commerciale ampio quasi 7000 metri quadri e un  parcheggio. È questo il progetto che dovrebbe essere realizzato nei prossimi mesi a piazza Garibaldi. Un’idea ambiziosa, nata su delibera comunale ma che non convince gli abitanti della zona e soprattutto i commercianti, che oggi si sono riuniti all’hotel Una per fare il punto della situazione con il presidente della municipalità David Lebro.
Al centro della protesta, la possibilità che la piazza si trasformi in un cumulo di immondizia e di degrado, visto che le attività commerciali più importanti e le grandi firme saranno veicolate all’interno del centro commerciale. “Sarà un covo di extracomunitari e immondizia” – fanno notare – “Oppure, al contrario, giù ci saranno i negozi in piena attività e su da noi non arriverà più nessuno. Sono già dieci anni che tutti i locali della parte nord soffrono per i lavori della metropolitana, adesso aggiungono anche questo”. Se la situazione non cambierà, hanno infine sottolineato gli esercenti, scatterà una serrata.

Commenta Stampa
di Ornella d'Anna
Riproduzione riservata ©