Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Compravendita di senatori, De Gregorio chiede di patteggiare

La prossima udienza il 19 luglio

.

Compravendita di senatori, De Gregorio chiede di patteggiare
27/06/2013, 17:04

NAPOLI - Termina, dopo circa quattro ore, l'udienza preliminare relativa al procedimento sulla presunta compravendita dei senatori, che vede implicati il leader del Pdl Silvio Berlusconi, l’ex senatore Sergio De Gregorio e l’ex direttore dell’Avanti Valter Lavitola, tutti accusati di corruzione. L'ex senatore Sergio De Gregorio ha chiesto di patteggiare la pena nel corso dell'udienza preliminare, concordando con la Procura per un anno e otto mesi di reclusione, con pena sospesa.La prossima udienza si terrà il 19 luglio. In quella occasione, il Gup Amelia Primavera, si pronuncerà sulle richieste avanzate dai legali della difesa, i quali ritengono che la competenza territoriale sia del Tribunale di Roma e che sia dichiarato il "non luogo a procedere" in base alla norma costituzionale sull'insindacabilità del voto dei parlamentari. 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©