Cronaca / Giudiziaria

Commenta Stampa

Idv costituito parte civile difeso da Antonio Di Pietro

Compravendita senatori: inizio processo per Berlusconi


Compravendita senatori: inizio processo per Berlusconi
11/02/2014, 18:49

NAPOLI - E' iniziato a Napoli il processo sulla compravendita dei senatori, che vede imputati Silvio Berlusconi e Valter Lavitola. 

Come prima cosa sono state respinte le eccezioni, presentate dall'avvocato Ghedini, che volevano far invalidare l'udienza per mancata notifica a Berlusconi. La procura aveva notificato gli avvisi di legge nella residenza anagrafica a Roma e ad Arcore.  Notifiche che secondo la difesa non sono valide, la prima perchè consegnata al portiere e la seconda "a una tal Marinella Brambilla" (segretaria di Berlusconi da decenni, ndr). E quindi non notificate regolarmente, perchè dovevano essere notificate nello studio degli avvocati. Una eccezione respinta, in quanto, secondo i giudici la Brambilla si è qualificata come persona addetta al ricevimento degli atti. Per questo sia Berlusconi che Lavitola sono stati dichiarati contumaci. 

Ma il processo è stato subito interrotto, in quanto il Presidente è incompatibile: si tratta di Loredana Acierno, moglie di Antonio Laudati, ex capo della Procura di Bari, indagato per un processo che vede coinvolto come testimone Berlusconi. E' stato rinviato a domani, presso un altro collegio, dove si deciderà innanzitutto le richieste di costituzione di Parte Civile di Forza Italia, dell'Idv e del Senato. A proposito dell'Idv, da notare che il suo difensore è Antonio Di Pietro, che ha rimesso la toga dopo 20 anni che ha abbandonato quella da Pm. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©